Quali sono le aderenze spinali?

Aderenze o cicatrici possono verificarsi ovunque - compresa la colonna vertebrale, le strutture neurali, ma anche nello stomaco e persino nel cuore. Un´adesione, "aderire", significa "trattenersi a qualcosa". Queste sono fibre “fibrose” che si attaccano alle strutture o agli organi. Le adesioni si manifestano dopo interventi chirurgici, lesioni, emorragie, e l'infiammazione. Quando compaiono dopo un intervento chirurgico alla colonna vertebrale "riuscito”, stiamo parlando di una sindrome post-laminectomia. Anche i dischi erniati e ben "curati" lasciano le aderenze che si attaccano e esercitano una pressione sulle strutture neurali.

Questo è ciò che dicono gli studi internazionali sulle aderenze spinali

Studi internazionali hanno dimostrato che le aderenze dopo l'intervento chirurgico sono più comuni di quanto potremmo pensare. Gli studi dimostrano che il 67% di coloro che una volta avevano subito un intervento chirurgico aveva anche aderenze. Le percentuali sono state dell' 81-93% nei pazienti con interventi chirurgici grandi o multipli. Nelle persone che non hanno mai avuto un intervento chirurgico, il numero di aderenze raggiunge solo il 10,4%. La cosiddetta Sindrome Post laminectomia si sviluppa circa il 15% di tutti i pazienti che hanno subito un intervento chirurgico al disco. Nei due terzi delle persone colpite, le immagini di una risonanza nello spazio peridurale sono visibili attraverso le risonanze magnetiche.

Cause di aderenze spinali

Come si sviluppano le aderenze spinali - se non sono una conseguenza della chirurgia spinale? Non è facile rispondere, perché le adesioni sono uno dei più difficili puzzle della medicina moderna. È anche possibile che si verifichino a causa di predisposizioni genetiche.

Ma ovviamente, sono anche causati da cambiamenti anche non chirurgici: infiammazione, lesioni, chemioterapia, radiazioni o malattie maligne come il cancro. Le aderenze si verificano anche dopo sanguinamenti spontanei nello spazio epidurale, dopo traumi e infiammazioni e dopo la completa guarigione del disco spinale nel canale spinale. Tutti questi processi rappresentano "corpi estranei" in quest'area. Pertanto, le aderenze potrebbero essere intese come una reazione protettiva. Le aderenze rendono le radici nervose quasi immobili e peggiorano non solo la circolazione sanguigna ma anche la circolazione del liquido cerebrospinale.

Sintomi

I sintomi riguardano dolore di media durata alla gamba, al braccio o alla schiena. Alcune settimane o mesi dopo aver subito un intervento, radiazioni, lesioni, ecc. Nelle braccia o nelle gambe si può avvertire anche un senso di bruciore o dolore pungente.

Diagnosi di aderenze spinali

Ogni diagnosi inizia con il colloquio medico-paziente, il che significa che anche in questo caso, devi dire al tuo medico dove e per quanto tempo hai sentito dolore. Una risonanza magnetica con contrasto mostra chiaramente la presenza di aderenze. L'agente di contrasto è un liquido iniettato nei pazienti e dovrebbe aiutare, durante le scansioni di risonanze magnetiche, a rendere chiaramente riconoscibile il tessuto cicatriziale tra le altre strutture. Ciò contribuirà a differenziare l'incidenza del nuovo disco intervertebrale dalle aderenze.

Trattamento di aderenze

Una cosa va detta molto chiaramente: non esiste una soluzione semplice per trattare le aderenze.

È possibile evitare aderenze intraoperatorie? Le manipolazioni intraoperatorie giocano un ruolo importante: meno invasiva è la procedura, meno si rischia la formazione di adesioni. Quando procedure convenzionali comportano incisioni molto grandi, il rischio che si formino delle aderenze aumenta, per questo motivo, l'accurata preparazione delle fibre durante un'operazione chirurgica può impedire che questo avvenga.

Anche dopo l'intervento chirurgico, il tessuto dovrebbe avere il tempo di recuperare e rigenerarsi. Le prime fasi e la tensione sul tessuto tendono a sviluppare aderenze.

Tuttavia, se il dolore è dovuto esclusivamente a cicatrici intorno alla radice nervosa adeguatamente decompressa (è necessario escludere la presenza di una nuova ernia o instabilità), si possono prendere in considerazione tre trattamenti: il trattamento medico, il trattamento chirurgico e / o psicologico. Una tecnica chirurgica accurata è il modo più efficace per dissolvere le aderenze e prevenire una ricaduta. La variante microchirurgica si chiama adesiolisi e riguarda l'infiltrazione di gel anti-cicatrice. Un altro metodo è l'epiduroscopia con cui il medico può visualizzare aderenze e infiammazioni nel canale spinale e scioglierle con strumenti eccellenti.

La terapia del dolore medica comprende anche una combinazione di antidolorifici. La terapia del dolore inizia con semplici antidolorifici, accompagnati da fisioterapia e terapia psicosociale. Non di rado, i pazienti finiscono per prendere forti integratori di morfina in combinazione con sostanze anti neuropatiche e antidepressivi.

Una buona alternativa sarebbe la stimolazione del midollo spinale attraverso vibrazioni elettriche generate con lo scopo di modificare o sopprimere gli impulsi del dolore.

Prognosi - è cosi che la microchirurgia aiuta con le adesioni spinali

La microchirurgia è una buona alternativa alla rimozione delle aderenze. I gel anti-cicatrice proteggono contro lo sviluppo della cicatrice, ma ciò che conta è condurre un'adeguata assistenza post-operatoria. Una terapia combinata come indicato sopra ha spesso successo.

Dott. med. Munther Sabarini

Autore
Dott. med. Munther Sabarini
Specialista in Neurochirurgia

Hans-Heinrich Reichelt

Coautore
Hans-Heinrich Reichelt
Capo redattore di Medizin für Menschen

La Clinica Avicenna di Berlino è felice di aiutarti

Dal 2000, la Clinica Avicenna ha sede a Berlino. I nostri medici hanno almeno 25 anni di esperienza internazionale nei rispettivi settori (neurochirurgia, chirurgia spinale, anestesia e ortopedia).

Se soffri di forti dolori alla schiena, un’ernia del disco potrebbe essere una delle cause! Contattaci subito utilizzando le seguenti informazioni:

Clinica Avicenna
Paulsborner Str. 2
10709 Berlino

Telefono: +49 30 236 08 30
Fax: +49 30 236 08 33 11
E-mail: info@avicenna-klinik.de

Puoi chiamare in qualsiasi momento, scrivere un'e-mail o compilare un modulo di contatto per essere richiamato. Ogni paziente riceve quindi un appuntamento con un medico della nostra clinica, che è in ogni caso uno specialista della colonna vertebrale (neurochirurgo). In conformità a immagini MRI (portate o realizzate nella nostra clinica) e di un esame approfondito, il medico discuterà con voi tutte le diverse opzioni terapeutiche o eventualmente l'intervento chirurgico. Puoi anche usare i nostri specialisti solo per ottenere un (secondo) parere.

Se decidi di eseguire la terapia e / o la chirurgia a Berlino, vogliamo rendere il tuo soggiorno il più piacevole possibile. Nella nostra clinica, sei al centro della nostra attenzione! Puoi aspettarti attrezzature all'avanguardia in tutte le aree, dalla sala operatoria alla camera da letto del paziente.

Le procedure di trattamento più recenti, delicate e mini invasive sono un punto di forza della nostra clinica. Insieme cerchiamo di trovare un trattamento adeguato per i tuoi disturbi. La terapia effettiva si svolge solo dopo una discussione dettagliata con il paziente, gli esami e la diagnostica.

Per noi, importante quanto l'assistenza medica, è l'impegno che prendiamo per garantire ai nostri pazienti un alto livello di assistenza personale che può, a sua volta, garantire loro un soggiorno confortevole.

Durante il periodo di degenza il nostro team d´infermieri si prenderà cura di te 24 ore al giorno. Offrono anche servizi in diverse lingue straniere, tra cui inglese, arabo, bulgaro, russo, polacco e francese. Ci preoccupiamo non solo della tua sicurezza, ma anche delle tue esigenze, nel rispetto delle tradizioni e delle religioni.

Il nostro team è composto di un gruppo di specialisti molto qualificati che lavorano insieme per garantirti una rapida guarigione.