Che cos'è la microchirurgia?

Anche se tutti hanno già sentito questa parola prima, continuano a chiedersi: che cosa è in realtà la microchirurgia? Bene, la parola stessa può aiutarti a comprenderne il significato: micro significa "piccolo", sul serio, piccolo! Tutto è piccolo: l'incisione e gli strumenti con cui lavoriamo.

La microchirurgia è una tecnica chirurgica che si è sviluppata, tra l'altro, dalla "chirurgia mininvasiva". Questo metodo non solo migliora il tasso terapeutico di successo, ma mantiene il danno del tessuto chirurgico nei limiti più ristretti. Il chirurgo lavora con un aiuto visivo notevolmente ingrandito grazie all´utilizzo di microscopi. La grande e cruciale differenza tra chirurgia mini invasiva e la chirurgia convenzionale è il tipo di accesso. Nella chirurgia convenzionale, vengono effettuate delle "grandi incisioni" per raggiungere il campo chirurgico. In microchirurgia accediamo delicatamente. Cioè - la procedura chirurgica non viene eseguita sotto visione diretta, ma ponendo una sonda per l'introduzione di strumenti speciali sotto la guida del microscopio. Questo tipo di chirurgia garantisce la riduzione del trauma all'accesso e alla chirurgia.

Quando è promettente una terapia?

La chirurgia della colonna vertebrale e la colonna vertebrale stessa sono state il pilastro della neurochirurgia per decenni: per alterazioni degenerative, tumori, ferite correlate all'infiammazione e malattie dell'intera colonna vertebrale o del midollo spinale. Pertanto, dovresti fidarti di un neurochirurgo se tu (o il tuo medico di famiglia) pensi che le cause dei tuoi problemi (dolore, paralisi, sordità, ecc.) siano nell'area della colonna vertebrale. Qui, l'indicazione può essere sviluppato per una procedura di microchirurgia, nel caso di ernia del disco, stenosi, tumori e cisti, che premono sui nervi e midollo spinale e causano disfunzioni neurologiche.
Sebbene le cisti non siano altro che strutture piene di liquido, possono causare dolore come un'ernia del disco. Nei tumori, distinguiamo se si trovano all'interno o all'esterno del midollo spinale (intra- / extramidollare), se sono benigni o maligni. Entrambi i gruppi sono microchirurgicamente facili da trattare.
Al fine di prevenire la progressione dei deficit, è necessario operare al fine di espandere lo spazio per le radici nervose e per il midollo spinale.

Corso operativo - microchirurgia alla colonna vertebrale toracica o lombare

In posizione prona e in anestesia generale, l'operazione inizia con un'incisione di circa tre centimetri nel mezzo della schiena. I nostri strumenti di precisione ci consentiranno di raggiungere il canale spinale e rimuovere eventuali ernie, allargare il canale spinale rimuovendo escrescenze ossee o cisti. Allo stesso modo, il tumore spinale: rara malattia che possono essere benigni e maligni. Ancora una volta, si tratta di rimuovere il tessuto tumorale, senza danneggiare il midollo spinale o le vie nervose. Durante la procedura, i nervi motori e sensoriali del midollo spinale sono costantemente monitorati. Con il nostro strumento chirurgico (questo può includere un laser - con esso possiamo distruggere le cellule tumorali residue che non possiamo separare con altri strumenti) rimuoviamo gradualmente il tumore dal midollo spinale sano. I tumori spinali benigni più comuni nel canale spinale sono chiamati meningiomi. Possiamo quasi sempre rimuoverli completamente, in modo che in futuro non causino deficit neurologici. La diagnostica non deve essere dimenticata: idealmente registriamo il tumore tramite un esame clinico dettagliato e la risonanza magnetica con o senza mezzo di contrasto, in tre livelli e una radiografia della colonna vertebrale.

Subito dopo l'operazione

Il primo step dopo l'intervento chirurgico è la sala di risveglio, in cui vengono monitorate le vostre condizioni di salute e dove probabilmente si prende la dose necessaria di farmaci. Dopo di che verrai accompagnato nella tua camera. Il riposo a letto è necessario. Se ricevi una visita, non lasciarti prendere troppo, il tuo corpo ha bisogno di riposare. E la cicatrice chirurgica - non importa quanto piccola - deve guarire e le infezioni devono essere evitate.

Giorni post-operatori

I metodi chirurgici mini-invasivi riducono il periodo di degenza ospedaliera. Ovviamente, dipende dall'estensione dell'ernia, dalla stenosi, dal tumore o dalla ciste - ma in linea di principio: un giorno dopo l'operazione, i pazienti possono camminare e la degenza ospedaliera complessiva è di 8-12 giorni. Nel minor numero di casi ci sono misure di riabilitazione in regime di ricovero. Prima della dimissione riceverete indicazioni dettagliate dal vostro medico.

Pro/Contro - la microchirurgia è caratterizzata da vantaggi

Sia la rimozione di un´ernia, la dilatazione di una stenosi, la rimozione di cisti, o un intervento chirurgico a causa di un tumore - sono tutti i trattamenti non sono solo microchirurgicamente possibili, ma anche raccomandati, perché sono contrassegnati da benefici. Il microscopio chirurgico ci offre una profondità visiva eccellente: in linea di principio, ogni dettaglio anatomico può essere riconosciuto. Per la stessa chirurgia sono stati sviluppati speciali micro-strumenti, che vengono costantemente migliorati. Questo ci dà l'opportunità di affrontare in modo così preciso che è possibile evitare un trauma tissutale più grande.

La microchirurgia da dei benefici ai pazienti che non possono essere sottovalutati. I tumori possono essere completamente rimossi durante l'intervento microchirurgico, quindi di solito non è necessario un trattamento speciale (radiazioni o chemioterapia). Fondamentalmente, la ferita guarisce rapidamente; i rischi di dolore e infezione postoperatori sono minimi. Allo stesso modo, le adesioni temute - questo perché viene distrutto meno tessuto. Ultimo ma non meno importante: in senso classico, i pazienti possono camminare molto prima rispetto a quando vengono eseguiti importanti interventi chirurgici, questo consente loro di tornare al lavoro molto presto.

Dott. med. Munther Sabarini

Autore
Dott. med. Munther Sabarini
Specialista in Neurochirurgia

Hans-Heinrich Reichelt

Coautore
Hans-Heinrich Reichelt
Capo redattore di Medizin für Menschen

La Clinica Avicenna di Berlino è felice di aiutarti

Dal 2000, la Clinica Avicenna ha sede a Berlino. I nostri medici hanno almeno 25 anni di esperienza internazionale nei rispettivi settori (neurochirurgia, chirurgia spinale, anestesia e ortopedia).

Se soffri di forti dolori alla schiena, un’ernia del disco potrebbe essere una delle cause! Contattaci subito utilizzando le seguenti informazioni:

Clinica Avicenna
Paulsborner Str. 2
10709 Berlino

Telefono: +49 30 236 08 30
Fax: +49 30 236 08 33 11
E-mail: info@avicenna-klinik.de

Puoi chiamare in qualsiasi momento, scrivere un'e-mail o compilare un modulo di contatto per essere richiamato. Ogni paziente riceve quindi un appuntamento con un medico della nostra clinica, che è in ogni caso uno specialista della colonna vertebrale (neurochirurgo). In conformità a immagini MRI (portate o realizzate nella nostra clinica) e di un esame approfondito, il medico discuterà con voi tutte le diverse opzioni terapeutiche o eventualmente l'intervento chirurgico. Puoi anche usare i nostri specialisti solo per ottenere un (secondo) parere.

Se decidi di eseguire la terapia e / o la chirurgia a Berlino, vogliamo rendere il tuo soggiorno il più piacevole possibile. Nella nostra clinica, sei al centro della nostra attenzione! Puoi aspettarti attrezzature all'avanguardia in tutte le aree, dalla sala operatoria alla camera da letto del paziente.

Le procedure di trattamento più recenti, delicate e mini invasive sono un punto di forza della nostra clinica. Insieme cerchiamo di trovare un trattamento adeguato per i tuoi disturbi. La terapia effettiva si svolge solo dopo una discussione dettagliata con il paziente, gli esami e la diagnostica.

Per noi, importante quanto l'assistenza medica, è l'impegno che prendiamo per garantire ai nostri pazienti un alto livello di assistenza personale che può, a sua volta, garantire loro un soggiorno confortevole.

Durante il periodo di degenza il nostro team d´infermieri si prenderà cura di te 24 ore al giorno. Offrono anche servizi in diverse lingue straniere, tra cui inglese, arabo, bulgaro, russo, polacco e francese. Ci preoccupiamo non solo della tua sicurezza, ma anche delle tue esigenze, nel rispetto delle tradizioni e delle religioni.

Il nostro team è composto di un gruppo di specialisti molto qualificati che lavorano insieme per garantirti una rapida guarigione.