Dolore cronico - cosa significa?

Il dolore cronico può portare a un quadro clinico indipendente. Nel caso in cui accada, le cause non sono più attribuibili alla malattia ma allo stato cronico del dolore. Questa condizione affatica la psiche e limita fortemente la qualità della vita delle persone colpite. Parliamo di dolore cronico quando persiste per più di sei mesi. Un'interfaccia importante per lo sviluppo del dolore cronico è stabilita nel midollo spinale. Ci sono alcuni neuroni che svolgono un ruolo cruciale quando si tratta di dolore cronico. La cronificazione è il passaggio dal temporaneo al permanente, quindi la presenza cronica di una malattia o di un sintomo.

Quando diventa cronico? E quanto spesso succede?

La maggior parte del dolore può essere trattata con successo entro pochi giorni o settimane ma può anche scomparire spontaneamente. In circa il 15-20% dei casi - specialmente nei paesi industrializzati - il dolore persiste più a lungo del solito. Diventano cronici, anche se la causa del dolore non esiste più o non svolge un ruolo importante. Circa il 70% dei casi è mal di schiena, seguito da dolori articolari e mal di testa. In Germania circa 8 milioni di persone soffrono di mal di schiena cronico.

Queste sono le cause del dolore cronico!

In che modo il dolore diventa cronico? Non esiste un'unica causa per il mal di schiena cronico. In generale, se il mal di schiena dura più a lungo, ci troviamo di fronte a una reazione del nostro corpo a un'interazione multipla interrotta di dolore acuto, comportamento falso, problemi personali e professionali. Proviamo a spiegare in dettaglio il dolore cronico e a chiamare le cause con il loro nome: stress, ansia, depressione, stress eccessivo, bullismo, mancanza di esercizio fisico, negligenza, sentirsi sottopressione.

Il dolore cronico di solito appare dopo che è stato eseguito un intervento chirurgico aperto alla colonna vertebrale. In questo caso stiamo parlando della sindrome post-laminectomia, nelle articolazioni, e dopo le lesioni, in polineuropatia (vale a dire polineuropatia diabetica), nella sindrome dolorosa regionale complessa, nella malattia arteriosa-occlusiva, gravi erosioni della colonna vertebrale su più livelli e dopo radiazioni, lesioni o infiammazioni. Dopo le amputazioni, possiamo parlare del cosiddetto dolore fantasma.

La sindrome post-laminectomia è quando i pazienti si lamentano di persistente mal di schiena dopo un intervento anatomicamente ben riuscito del disco. Circa il 10% di tutti i pazienti sottoposti a chirurgia del disco sviluppa questa sindrome. I medici la chiamano "sindrome della chirurgia alla schiena fallita" (Failed back surgery syndrome). Fondamentalmente: ci sono diverse possibili cause per lo sviluppo della sindrome post-laminectomia e queste includono un grave danno prolungato alla radice del nervo, causato da una pressione massiccia o a lungo termine dall’ernia o dalla stenosi spinale prima dell'intervento chirurgico, comportamento postoperatorio inadeguato e follow-up, circostanze personali e psicosociali sfavorevoli, processo di guarigione, la presenza di una grave usura spinale multi segmentale o la presenza di altre malattie come il diabete che ostacolano il processo di guarigione.

La memoria del dolore si sviluppa quando esso persiste per un lungo periodo e non viene trattato. Le vie nervose che guidano l'impulso del dolore attraverso il corpo sono costantemente irritate, creando un tipo di dolore indipendente.

In una polineuropatia, una parte del sistema nervoso è disturbata nella sua funzione. In genere, si verificano sintomi come dolore cronico o disagio, specialmente nei piedi, nelle gambe, nelle mani o nelle braccia.

Presta attenzione a questi sintomi!

Di solito, il mal di schiena è accompagnato da un dolore che s’irradia a gambe, braccia e petto. Alla fine, tuttavia, possono sorgere ovunque. Non di rado, si tratta di effetti collaterali come formicolio, intorpidimento o sensazioni spiacevoli del tatto. I pazienti sono chiaramente limitati nelle loro normali attività private e / o professionali, nonostante l'uso costante di antidolorifici.

La diagnosi inizia sempre con l'anamnesi

Il tuo medico si prenderà il suo tempo! Per fare una diagnosi accurata, anche le informazioni più piccole sono importanti. Gli specialisti concordano sul fatto che il mal di schiena cronico è spesso dovuto a circostanze psicosociali, vale a dire problemi personali, professionali e sociali. In poche parole: I pazienti devono essere considerati nel loro insieme!
 
Secondo il tipo e la durata del dolore possono essere applicati diversi metodi diagnostici: radiografia, tomografia computerizzata (TC), risonanza magnetica o test di laboratorio, scintigrafia o misurazioni neurofisiologiche.

È cosi che il tuo medico tratterà il tuo dolore cronico

Come sarà trattato il dolore cronico? Secondo i disturbi, i risultati neurologici, e i risultati di risonanza magnetica, ogni paziente riceve una raccomandazione di terapia individuale. La prima raccomandazione riguarderà tutte le possibili misure terapeutiche conservative. Se il dolore persiste nonostante i trattamenti conservativi, allora ci potrebbe essere un altro motivo: nuova ernia del disco (ricaduta), stenosi spinale, stenosi neuroforaminale o di instabilità. Una volta scoperto dove si trova l'origine del tuo dolore, lo eliminiamo. Questo di solito accade con l'aiuto della microchirurgia. Se c'è una cicatrice massiccia, potrebbe essere rimossa. L'area chirurgica può essere infiltrata con il gel anti-cicatrice per prevenire lo sviluppo di nuove cicatrici. Se necessario trattiamo l'infiammazione. In altre parole, una volta trovata la causa, se ce n'è una specifica, la trattiamo. In molti casi, tuttavia, non ci sono chiare le cause anatomiche per il dolore e, di conseguenza, il trattamento causale è o non è possibile (usura grave) o non utile.

Pertanto, nella nostra clinica, eseguiamo alcune procedure mini invasive come la stimolazione del midollo spinale (pacemaker del dolore) e la denervazione termica. Se, ad esempio, sono presenti sintomi correlati allo stress, si raccomanda un ulteriore trattamento interdisciplinare.

Fondamentalmente, una terapia sensata per il mal di schiena cronico deve essere personalizzata e adattata al singolo paziente e alle sue condizioni. Senza un esame specialistico approfondito, nessuna terapia individuale può avere successo o addirittura essere eseguita.

Non puoi vivere bene senza gioia

Qualunque cosa tu faccia il fulcro della tua vita non dovrebbe essere solo la "lotta contro il dolore", ma la VITA stessa! C'è un motivo se gli esperti ti raccomandano di vivere la vita di tutti i giorni secondo il principio del piacere! È l'unico modo che può aiutarti a spezzare il circolo vizioso dell'amplificazione della paura e del dolore! Vivere la tua vita al di fuori dei confini sociali promuoverà stress, depressione e dolore!

Che cosa fare? – disse Zeus

Muoviti! Quali movimenti? Come abbiamo già detto, quelli che ti danno piacere. Altamente raccomandati sono il ciclismo, le passeggiate, acquagym, nuoto, yoga. Le attività fisiche sono un vantaggio. E tra le altre cose: astenersi dal lavoro fisico pesante.

Potrebbe anche essere una buona idea cambiare alcune cose nella tua routine quotidiana: andare in bici al lavoro, usare le scale anziché un ascensore, mangiare una porzione in meno.

Come detto - e questo vale per tutte le varianti: BASTA FARLO CON GIOIA!

Dott. med. Munther Sabarini

Autore
Dott. med. Munther Sabarini
Specialista in Neurochirurgia

Hans-Heinrich Reichelt

Coautore
Hans-Heinrich Reichelt
Capo redattore di Medizin für Menschen

La Clinica Avicenna di Berlino è felice di aiutarti

Dal 2000, la Clinica Avicenna ha sede a Berlino. I nostri medici hanno almeno 25 anni di esperienza internazionale nei rispettivi settori (neurochirurgia, chirurgia spinale, anestesia e ortopedia).

Se soffri di forti dolori alla schiena, un’ernia del disco potrebbe essere una delle cause! Contattaci subito utilizzando le seguenti informazioni:

Clinica Avicenna
Paulsborner Str. 2
10709 Berlino

Telefono: +49 30 236 08 30
Fax: +49 30 236 08 33 11
E-mail: info@avicenna-klinik.de

Puoi chiamare in qualsiasi momento, scrivere un'e-mail o compilare un modulo di contatto per essere richiamato. Ogni paziente riceve quindi un appuntamento con un medico della nostra clinica, che è in ogni caso uno specialista della colonna vertebrale (neurochirurgo). In conformità a immagini MRI (portate o realizzate nella nostra clinica) e di un esame approfondito, il medico discuterà con voi tutte le diverse opzioni terapeutiche o eventualmente l'intervento chirurgico. Puoi anche usare i nostri specialisti solo per ottenere un (secondo) parere.

Se decidi di eseguire la terapia e / o la chirurgia a Berlino, vogliamo rendere il tuo soggiorno il più piacevole possibile. Nella nostra clinica, sei al centro della nostra attenzione! Puoi aspettarti attrezzature all'avanguardia in tutte le aree, dalla sala operatoria alla camera da letto del paziente.

Le procedure di trattamento più recenti, delicate e mini invasive sono un punto di forza della nostra clinica. Insieme cerchiamo di trovare un trattamento adeguato per i tuoi disturbi. La terapia effettiva si svolge solo dopo una discussione dettagliata con il paziente, gli esami e la diagnostica.

Per noi, importante quanto l'assistenza medica, è l'impegno che prendiamo per garantire ai nostri pazienti un alto livello di assistenza personale che può, a sua volta, garantire loro un soggiorno confortevole.

Durante il periodo di degenza il nostro team d´infermieri si prenderà cura di te 24 ore al giorno. Offrono anche servizi in diverse lingue straniere, tra cui inglese, arabo, bulgaro, russo, polacco e francese. Ci preoccupiamo non solo della tua sicurezza, ma anche delle tue esigenze, nel rispetto delle tradizioni e delle religioni.

Il nostro team è composto di un gruppo di specialisti molto qualificati che lavorano insieme per garantirti una rapida guarigione.